BLSD – PBLSD 26 Settembre 2020

Durata: 5 ore

Requisiti: diploma

Costo:  70,00 euro


Blsd

Il corso Blsd ha l’obiettivo principale di far acquisire gli strumenti conoscitivi e metodologici e le capacità necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato d’incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona soccorsa e per gli astanti. Per evitare queste gravissime conseguenze occorre ottimizzare i tempi di intervento, uniformare ed ordinare le valutazioni da effettuare e le azioni da compiere nell’ambito della cosiddetta catena della sopravvivenza.

Pblsd

Il PBLS ha come scopo principale la prevenzione del danno anossico cerebrale attraverso il sostegno delle funzioni vitali, con le procedure standard di rianimazione cardiopolmonare (RCP) nel bambino che presenta:

  • perdita di coscienza
  • arresto respiratotio
  • arresto cardiocircolatorio

La sequenza PBLS-D comprende la seguente serie di fasi ciascuna composta da una valutazione e una successiva azione, riassunte nell’acronimo ABCD.

  • Fase A: Airway: valutazione e ripristino della pervietà delle vie aeree
  • Fase B – Breathing: valutazione dell’attività respiratoria e ventilazione artificiale
  • Fase C – Circulation: valutazione del circolo e compressioni toraciche esterne
  • Fase D – Defibrillation: valutazione del ritmo con defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) e defibrillazione.

Ai fini dell’applicazione delle tecniche di RCP nella sequenza PBL-D i pazienti pediatrici sono suddivisi in due categorie:

  • Lattante: da 0 a 1 anno di età
  • Bambino: da 1 anno alla pubertà.

Finalità del corso

1. Acquisire e schematizzare le conoscenze relative al trattamento dell’arresto cardiocircolatorio con defibrillatore semiautomatico esterno secondo le linee guida italian resuscitation council;
2. Saper riconoscere l’arresto cardiocircolatorio;
3. Saper gestire un’equipe di soccorso in caso di arresto cardiocircolatorio;
4. Saper mettere in atto le manovre ed i protocolli per il trattamento con defibrillatore semiautomatico dell’arresto cardiocircolatorio (fibrillazione ventricolare/tachicardia ventricolare senza polso);
5. Acquisire capacità di autocontrollo in risposta a situazioni critiche;
6. Acquisire capacità di gestione dell’equipe di soccorso in emergenza per l’utilizzo precoce del defibrillatore semiautomatico.

Valutazione

La valutazione prevede una valutazione in itinere sulle abilità nell’esecuzione delle tecniche di rcp, ed una valutazione finale teorico-pratica certificativa.
La frequenza del corso e il superamento della valutazione finale permettono di ottenere una certificazione irc della validità di 24 mesi.
Per rinnovare la certificazione e mantenere le abilità e competenze, è necessario seguire un corso di retraining. E’ possibile accedere ad un corso retraining entro 6 mesi dalla data di scadenza del corso intero; ciò non comporta un’estensione della validità iniziale, ma semplicemente agevola l’ammissione dei discenti al corso retraining, rendendo più ampio il periodo che permette l’accesso al corso.
Il superamento del corso retraining estende la validità dell’attestato di altri 24 mesi.

SEI INTERESSATO A QUESTO CORSO? COMPILA IL MODULO DI ISCRIZIONE
CONDIVIDI